Meta chiude IGTV


Meta, l’azienda che detiene Instagram, Facebook ma anche WhatsApp, ha deciso che è giunto il tempo, dopo il rilancio di Facebook con i video Reels, di pensare anche a Instagram e all’app IGTV lanciata nel 2018. I video Reels, sono video brevi dai 15 ai 60 secondi distribuiti su tutte le piattaforme del Gruppo Meta come risposta a TikTok. Ma come abbiamo ricordato l’azienda cinese ha proposto video più lunghi fino a 10 minuti per contrastare YouTube.

La scelta fatta mira a tenere gli utenti all’interno della piattaforma principale. Infatti nel comunicato si legge: “Ci concentreremo sull’avere tutti i video sull’app principale di Instagram. Riteniamo che questo renda più facile per le persone avere tutte queste funzionalità nell’app principale e siamo entusiasti di continuare a semplificare e migliorare i video nell’app principale di Instagram nei prossimi mesi“.

Instagram, nel comunicato in cui annuncia la chiusura dell’app IGTV, spiega che con i nuovi video brevi Reels sono previsti anche nuovi incentivi economici per tutti i creatori di questi contenuti. I creatori che invece erano sull’app IGTV e che tra quindici giorni perderanno le loro entrate, saranno risarciti.