Google Ads lancia il servizio Pay per Stay per aiutare gli hotel


Google rende disponibile a livello globale le commissioni per soggiorno, dette anche “Pay per Stay”, sugli annunci di Google Hotel Ads, la piattaforma pubblicitaria ideata appositamente per gli hotel e le strutture ricettive come B&B e residence. L’intento è quello di supportare il settore alberghiero durante il periodo di crisi e permettere agli albergatori che usufruiscono del servizio Hotel Ads di pagare per l’annuncio pubblicitario soltanto nel caso in cui gli ospiti soggiornino effettivamente nella struttura.
Sostegno ad un settore in difficoltà.
L’emergenza sanitaria portata dal Covid-19 e le conseguenti misure restrittive adottate per contenere i contagi hanno colpito duramente l’economia mondiale di ogni paese e messo in crisi soprattutto le attività del settore terziario. Secondo i dati dell’ultimo Cerved Industry Forecast, dedicato agli impatti attesi dell’epidemia su oltre 200 settori dell’economia italiana, la filiera del turismo (dopo il settore cinematografico e del trasporto aereo) potrebbe essere tra i rami maggiormente danneggiati.

Il servizio Pay per Stay reso disponibile da Google nasce proprio con lo scopo di sostenere gli imprenditori che usufruiscono delle inserzioni pubblicitarie di Hotel Ads, evitando loro il rischio di pagare per un’inserzione che potrebbe non portare a nessun ritorno economico. La funzionalità Pay per Stay non sarà però l’unica novità all’interno della piattaforma secondo l’annuncio di Michael Trauttmansdorff, Group Product Manager di Google Travel Ads: “Nelle prossime settimane, implementeremo anche un filtro “Cancellazione gratuita” per gli utenti che cercano hotel e metteremo in evidenza quali tariffe degli hotel sono rimborsabili quando gli utenti desiderano prenotare”. Un sevizio pensato appositamente per gli utenti che, in questo modo, potranno facilmente individuare tutte le strutture che permettono la cancellazione gratuita della prenotazione.

La funzione lanciata dalla Big G rientra all’interno di una sfera più ampia di soluzioni per aiutare gli operatori del mondo dei viaggi ad uscire dalla crisi. Sono ancora tante le incertezze legate al tema delle vacanze, ma non ci sono dubbi sul fatto che il settore turistico è uno dei più importanti per l’economia italiana ed ogni aiuto è prezioso per farlo ripartire al più presto.