Facebook, stop eventi fino a metà 2021


Facebook annulla fino al giugno 2021 tutti gli eventi ‘fisici’ programmati che prevedono la presenza in uno stesso luogo di più di 50 persone. Lo ha scritto il Ceo Mark Zuckerberg in un post in cui ha spiegato anche che il social sta “rallentando” i piani di ritorno dei dipendenti negli uffici, “per dare priorità all’aiutare il resto della nostra comunità e l’economia locale”.

Tra gli eventi sospesi, ha reso noto Facebook, ci sono anche gli appuntamenti locali che erano stati programmati in sostituzione della F8, la conferenza degli sviluppatori della compagnia, già annullata nelle scorse settimane. Altri eventi in calendario si svolgeranno online. La mossa segue quella di Microsoft, che ha reso online tutti i suoi eventi fino a luglio 2021.

Sul telelavoro, partendo dal presupposto che la maggior parte dei dipendenti di Facebok può lavorare da casa molto più facilmente rispetto ad altre persone, Zuckerberg ha detto che i suoi impiegati useranno lo smart working “almeno fino alla fine di maggio”. Chi avrà necessità di farlo, ad esempio per accudire i figli, potrà lavorare da casa per tutta l’estate. A trare prima in ufficio – ha aggiunto – potrebbero essere alcuni ingegneri e i dipendenti che si occupano di esaminare i contenuti pubblicati sul social per contrastare il terrorismo e prevenire suicidi o autolesionismo, per i quali il telelavoro è più complicato.