Dopo TikTok nuova mania è Twitch, cresce anche in Italia


Non solo TikTok. Cresce in Italia anche Twitch, il sito di live streaming per i videogiochi lanciato nel 2011, tre anni dopo comprato da Amazon per 970 milioni di dollari.Ansa

 

Oggi Twitch nel mondo ha una media giornaliera di 26,5 milioni di visitatori, 2 milioni di visualizzatori medi in qualsiasi momento e oltre 6 milioni di streamer ogni mese, per un totale di 600 milioni di minuti visti nel 2019. Negli Stati Uniti, dove ormai ha raggiunto la maturità, più di metà degli utenti ha un’età compresa tra i 18 e i 34 anni e il 14% ha meno di 18 anni.

Twitch è una specie di YouTube dedicato ai videogiochi, ma chi ha un canale non carica video ma trasmette in diretta. E una chat fa parlare la community di spettatori che si aggrega attorno ad un canale. “Mi ricorda molto il tipo di aggregazione che avveniva nei bar degli anni Ottanta – sottolinea Cosenza – quando si formavano i capannelli attorno al campione di turno, ricurvo sul joystick di Scramble o Wonder Boy”. Ma purtroppo, avverte l’esperto, “delle sale giochi di un tempo, il social di Amazon, conserva anche quella sensazione di essere in una zona franca, destinata a pochi iniziati, dove tutto è permesso. Non è difficile imbattersi in giocatori che bestemmiano o si lanciano in dichiarazioni razziste e sessiste. Solo di recente l’azienda ha iniziato a vigilare con più costanza, anche per evitare che gli inserzionisti scappino”.

Fonte: Ansa.it