Amazon guarda a sostenibilità, da cibo a Stem per ragazze


Dal cibo per i banchi alimentari ai progetti Stem per le ragazze, ai parchi eolici e solari: Amazon tira il bilancio delle attività sul fronte della sostenibilità avviate nel 2020 e annuncia i progetti per il futuro. Il colosso dell’ecommerce, si legge in una nota, quest’anno ha sostenuto, con 200,000 euro in prodotti, il progetto “Riscriviamo il Futuro” di Save The Children, ha collaborato con banchi alimentari e scuole per distribuire 12 milioni di pasti mentre e in Italia, ha chiuso la Colletta Alimentare donando l’equivalente per il recupero e la distribuzione di ulteriori 500.000 pasti.

Sul fronte della parità di genere Amazon ha lanciato la terza edizione della borsa di studio Women In Innovation e per la formazione ha annunciato che terrà corsi di formazione gratuiti per il cloud computing a 29 milioni di persone in tutto il mondo, per aiutare i lavoratori ad aggiornare le proprie competenze e a trovare nuovi posti di lavoro.

A sostegno dell’industria dello spettacolo Amazon ha investito con Prime Video 1 milione di euro per supportare i lavoratori colpiti dalla crisi dovuta al COVID-19 con una donazione a Scena Unita. Amazon inoltre ha annunciato 26 progetti di energia eolica e solare su scala industriale, due dei quali saranno parchi solari nel Sud Italia e ha aggiunto 30 nuove aziende che si uniscono al Climate Pledge, un impegno per a ridurre a zero le emissioni di anidride carbonica entro il 2040, co-fondato da Amazon e Global Optimism. Fonte: Ansa.it