Addio a Facebook: arriva Meta, realtà aumentata, dispositivi indossabili e molto altro


Mark Zuckerberg ha tracciato la nuova rotta per la società, presentando le prime novità di un ecosistema basato sulla condivisione di esperienze nel metaverso tridimensionale accessibile dal visore Quest.

Svelato il nuovo nome della compagnia di Zuckerberg che accantona il nome di Facebook Inc. e strizza l’occhiolino al cosiddetto Metaverse. Durante l’evento Facebook Connect, il buon Mark ha presentato tutti i dispositivi in via di sviluppo ed illustrato la vision dell’azienda, sempre di più incentrata sulla realtà aumentata, il metaverso e i dispositivi indossabili. Una proposition che dovrebbe rappresentare l’evoluzione in chiave Vr delle attuali esperienze mobile messe a disposizione dal gruppo. “L’obiettivo di Meta”, si legge in una nota della società, “sarà quello di realizzare il metaverso e aiutare le persone a connettersi, scoprire nuove community e far crescere le imprese”.

In questo momento, il nostro brand è così strettamente legato a un prodotto che non può assolutamente rappresentare tutto ciò che stiamo facendo oggi, figuriamoci in futuro. Nel corso del tempo, spero che saremo visti come l’azienda del metaverso e voglio che il nostro lavoro e la nostra identità siano legati a ciò che stiamo costruendo” ha dichiarato Zuckerberg nel momento di svelare il nuovo nome della sua azienda. Il metaverso dovrebbe configurarsi come una versione ibrida delle esperienze social disponibili oggi, proiettata sia nel mondo tridimensionale che in quello reale. Permetterà agli utenti di condividere esperienze con altre persone anche quando non potranno essere insieme – e fare attività precluse nel mondo fisico.