Un cinguettio lungo 280 caratteri, così Twitter raddoppia


Raddoppiano i caratteri che sarà possibile utilizzare nei cinguettii e Twitter punta alla sua rinascita tecnologica ed economica. Con un tweet l’azienda di microblogging annuncia ufficialmente il passaggio da 140 a 280 caratteri, mossa già anticipata a fine settembre dal ceo Jack Dorsey, sempre con un cinguettio. I tweet più lunghi, infatti, stando a un’indagine interna, invoglierebbero a un uso più frequente del sito.

Una rivoluzione tecnologica, conclusi i test, che potrebbe risollevare l’azienda dalle difficoltà finanziarie in cui è caduta nel 2016.

“Lanciamo questo cambiamento in tutte le lingue” dove il limite dei 140 caratteri rappresentava un problema per gli utenti, ha scritto il social network, che aveva lanciato il test a settembre. “Il nostro obiettivo – spiega l’azienda – era rendere possibile esprimersi più liberamente e, al tempo stesso, mantenere la velocità e la brevità che da sempre rendono Twitter, Twitter”. Una rivoluzione per i 328 milioni di utenti, anche se il test ha dimostrato che solo il 5% del campione ha superato il vecchio limite di 140 battute, inzialmente legato al numero dei caratteri degli sms, che è di 160.

Intanto Snapchat…Crollo delle entrate per Snapchat nel terzo trimestre, a fronte di una crescita degli utenti più lenta del previsto. Questi ultimi sono 178 milioni contro i 181,8 milioni delle attese. Le entrate non sono andate oltre i 207,9 milioni di dollari contro i 236,9 stimati da Wall Street. Il tutto per una perdita di 14 centesimi ad azione. Nelle contrattazioni after hours il titolo è arrivato a perdere oltre il 18%.