Nadia Toffa è la terza persona più cercata su Google nel 2017


toffaIl nome dell’inviata de Le Iene Nadia Toffa è il terzo più cercato su Google nel 2017. E’ quanto emerge dai dati diffusi dal motore di ricerca. La conduttrice, colpita da un malore la scorsa settimana, è la più digitata dopo Matt Lauer, il conduttore televisivo dimessosi dopo essere finito al centro di uno scandalo sessuale, e Meghan Markle, la futura moglie del principe Harry. Un “successo” inaspettato, che ha portato la stampa estera a chiedersi: “Who is Nadia Toffa” (“Chi è Nadia Toffa?”).

“Who is Nadia Toffa?” è proprio il titolo di un articolo pubblicato da Newsweek. La rivista di New York informa dunque i lettori statunitensi (e non) sul curriculum della reporter italiana, ponendo l’accento sul malore che l’ha colpita, sul grande seguito registrato sui social e sulle “fake news” sulla presunta pericolosità dell’esperimento Sox.

La classifica di Google prosegue con la categoria degli attori più digitati: al primo posto figura proprio Meghan Markle, seguita da Kevin Spacey, Gal Gadot, Louis C.K. e Bill Skarsgård. Per quanto riguarda le scomparse, i più cercati sono tre musicisti: Tom Petty, Chester Bennington e Chris Cornell. Poi l’attore Bill Paxton e il fondatore di “Playboy” Hugh Hefner.

Il film più cercato è “IT”, seguito da “Wonder Woman”, “La bella e la bestia”, “Logan” e “Justice League”. Per quanto riguarda la musica in testa c’e’ Ariana Grande, seguita da Linkin Park, Lady Gaga, Mariah Carey ed Ed Sheeran. La canzone più ricercata del 2017 è (come era prevedibile) “Despacito”, mentre gli show televisivi vedono ai primi posti della lista “Stranger Things”, “13 Reasons Why” e l’edizione brasiliana del “Grande Fratello”.

Scontro all’ultimo clic con la Ferragni – Per quanto riguarda la sola Italia, nella classifica annuale dei personaggi femminili più cercati su Google, la Toffa “batte” Chiara Ferragni dopo una battaglia all’ultimo sangue. Complice una proposta di matrimonio da sogno e la sua gravidanza social, la blogger è stata in testa fino al 2 dicembre. Poi il malore della Toffa a Trieste ha scatenato gli italiani, che si sono riversati su Google in apprensione per la sua salute, facendola schizzare in soli sei giorni in testa a ben tre classifiche: personaggi italiani femminili, personaggi (italiani e non, femminili e maschili) e parole più cercate.

Tra gli uomini il “vincitore” è Gigio Donnarumma, a causa della telenovela sul suo contratto che ha infiammato il mese di luglio ed è riesplosa in questi giorni. Tra le parole più cercate per scoprirne il significato, dominano i testi delle canzoni (su tutte “Despacito” e “Occidentali’s karma”), il Rosatellum e lo ius soli.