Facebook, i loghi degli editori nelle sezioni “trending” e “search”


171918842-47b4f9a9-3e18-40bd-924b-e950c8dfe6eaLoghi delle testate bene in vista per dare ai lettori garanzia di fonte certa. Facebook ci crede e da oggi inizia a introdurli accanto agli articoli che si trovano all’interno delle sezioni Trending e Search su Facebook.

Obiettivo

rendere le persone più consapevoli riguardo le fonti delle notizie diffuse sulla piattaforma. Gli editori potranno ora caricare più versioni dei loro loghi attraverso una nuova “Brand Asset Library” così da fare in modo che i loghi possano apparire accanto al loro contenuto su Facebook.

“Si è deciso di iniziare questo lavoro – spiega Facebook – grazie ai numerosi feedback ricevuti direttamente da alcuni partner, come emerso dai gruppi di lavoro organizzati nell’ambito del Facebook Journalism Project”. Per cominciare, si renderanno accessibili queste opzioni dei loghi esclusivamente agli articoli inseriti all’interno delle sezioni Trending e Search, ma il passo successivo potrebbe essere quello di estendere questa novità a tutti i luoghi in cui le persone possono leggere le notizie su Facebook.

Aumentare la consapevolezza delle persone riguardo la provenienza dei contenuti che si leggono su Facebook.

Alcune ricerche dimostrano quanto sia difficile per le persone associare un determinato link ad una fonte precisa. Un recente studio condotto dal Pew Research Center evidenzia che solo il 56% dei partecipanti alla ricerca riesce a ricordarsi la fonte di un link appena visto sui social media (Pew Report, Febbraio 2017).

“La possibilità di mostrare i loghi accanto ai link di articoli renderà più facile per gli editori estendere la loro brand identity su Facebook”, spiegano i responsabili del social. “Questo migliorerà la consapevolezza delle persone sulla fonte dei contenuti che vedono su Facebook, in modo da poter decidere in maniera più efficace cosa leggere e condividere”.

Come iniziare. Gli editori possono caricare il proprio logo attraverso la nuova Brand Asset Library, che si trova sotto Strumenti di pubblicazione nella loro pagina. È disponibile una guida dettagliata sui requisiti che i loghi devono avere e su come iniziare.

Facebook fa sapere che “continuerà a raccogliere e richiedere feedback e ad esplorare ulteriori opportunità per rendere sempre più forti i brand degli editori su social. Continuare la collaborazione con i partner a supporto di una comunità più informata resta per noi importantissimo”.